Freelance: come creare un progetto fotografico per il tuo lavoro



Hai aperto una pagina Facebook per raccontare la tua attività. Che tu sia psicologa o meno, per avere una semplice foto profilo o immagini di te a lavoro, bastano poche foto essenziali. Evita possibilmente le foto di te con le amiche o al mare con i bambini, ma valuta di fare delle foto proprio destinate al tuo profilo Linkedin da usare per Facebook o Instagram. Qui ti presento le cose a cui prestare attenzione per un progetto fai da te o con l'aiuto di un amico fotografo.


Essendo appassionata a tutto quello che è il racconto per immagini del lavoro di un professionista  ritengo sia fondamentale prestare attenzione ad alcuni elementi delle foto che rappresentino il soggetto immerso nel suo "habitat" lavorativo, per far vedere chi sono e cosa fanno.
Per ottenere dei ritratti professionali perfetti per la foto profilo sono da tenere d'occhio le tre L: luce, location e lavoro.


Luce

La luce e i colori devono richiamare il tuo brand in modo coerente o con un senso. E' importante puntare sul senso narrativo, che è possibile creare attraverso i dettagli della luce che sceglierai e dei colori legati al tuo brand. Diciamo che la luce e i colori devono poter narrare gli aspetti principali di te e del tuo lavoro attraverso uno scatto fotografico. Quindi costruisci una scena dove i dettagli del tuo outfit o della location siano gli stessi colori del tuo logo o di un tuo prodotto/servizio di punta.

Location

Se parliamo di narrativa per immagini un ruolo importante ce l'ha la location: l'ambiente di lavoro dove il professionista si muove e che ripropone, in modo stilistico, il brand.
Per esempio gli sfondi bianchi e luminosi possono essere adatti se il tuo sito web, o il tuo tipo di servizi, rimandino questo senso di ordine, pulizia, chiarezza o essenzialità. Diversamente se vuoi puntare sulla cura nel fare le cose, la genuinità e un senso di calore familiare che accoglie ogni nuovo cliente, una location con elementi naturali (piante, pavimenti in legno, colori caldi, ecc.) potrà essere più indicata.

Lavoro

Infine non dimenticare che i clienti devono poterti vedere all'opera e la foto professionale può essere un'occasione per mostrare cosa fai nel tuo lavoro.
Mettersi in posa al lavoro può apparire artificioso. Quindi studia 2 o 3 circostanze tipiche e tenta di ricrearle: lavori online? Ovviamente scatti fotografici di te al pc non possono mancare. Lavori con un team? Ricrea una scena in cui siete in riunione. Crei oggetti? Sei una make-up artist? Mettiti in primo piano mentre sei all'opera con una tua creazione o mentre trucchi una cliente.


Immagina di poter integrare tra di loro questi 3 elementi del progetto fotografico per il tuo brand. Una foto efficace nella comunicazione della tua professione, che funzioni per il tuo lavoro, deve realmente mettere in evidenza anche con i piccoli dettagli il messaggio e la mission del tuo marchio.
Deve raccontare chi sei tu, le tue caratteristiche, la tua unicità e cosa ti differenzia da tante altre professioniste.

E tu stai già pianificando il progetto fotografico per il tuo brand?

Vuoi delle idee per risparmiare? 

Leggi Foto profilo fai da te: il tuo servizio fotografico low cost


© Mentoring per psicologi | marketing per psicologi, branding e comunicazione visiva per psicologiDesign by FCD.